Cercando un punto di vista

Cercando un punto di vista

 

L’opera di Luigi Ghirri e il clima culturale degli anni ’70 – ‘80

 

Conversazione a cura di Marco Fantechi (Docente del Dipartimento Didattica FIAF)

 

Venerdì 13 ottobre 2017 ore 21:00 Libreria Palomar Siena, via Rinaldini 1 (Chiasso Largo)

 

Partendo dal contesto culturale degli anni ’70-’80 in cui si trova a lavorare Luigi Ghirri esamineremo i vari aspetti delle sue opere e delle sue idee.

 

Parlare dell’opera di Luigi Ghirri e del clima culturale degli anni 70-80 è anche l’occasione per andare a focalizzare una idea di fotografia che non si esaurisce nella mera ricerca estetica, ma che sia anche produttrice di senso.

 

Dagli scritti e dai lavori del grande fotografo emiliano emerge chiara la necessità di uno sguardo più attento al mondo, il bisogno di poter rallentare la visione per cogliere nella quotidianità nuove percezioni.

 

La sua opera appare immersa in una dimensione di tempo e di spazio diversa. Una fotografia che allontanandosi dalla referenzialità diviene specchio dell’animo del suo autore (ma anche di chi la guarda) e, per la sua connotazione, si pone chiaramente nell’ambito della fotografia post-moderna.

 

Il Dipartimento Didattico è una struttura di riferimento della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche diretta alla formazione e allo sviluppo delle conoscenze fotografiche dei propri soci, in ambito sia tecnico che culturale.

 

 

Marco Fantechi è stato nominato docente di fotografia FIAF, dopo tre anni di collaborazione nel Dipartimento Didattica della federazione, la sua offerta formativa si è prevalentemente orientata alla ricerca di una progettualità nella quale il ricorso ad immagini prevalentemente concettuali divengono linguaggio fotografico.

Fondato nell'anno 1985

 

Circolo affiliato n. 1349